lunedì 27 novembre 2017

Anteprima editoriale - Alessia Iuliano presenta "Per vederti fiorire" (CartaCanta) di Alessandra Fichera

-          Quando si invita un ospite
si prepara la casa;
va scelta la tovaglia perfetta, i calici
giusti per un buon rosso, e si attende. Lui,
ospite. Accade lo stesso quando
va presentato un nuovo autore, se autore è Lei.
Donna alla Prima dell’Opera      Per vederti fiorire.

Così voler presentare l’opera è volontà
di presentarne l’autrice,    Alessandra Fichera
alla luce di un avvento
che intaglia
il merletto negli occhi e devasta
il grembo di una madre
cercando la sua forma, fuori.

Questo è la raccolta per i tipi di CartaCanta
che a breve sarà distribuita da Messaggerie;
questo, il sacrificio di Alessandra – donna – autrice,
fiore alla mantide dei ricordi
perché dal dolore di un passato
scaturisca la Gerusalemme, il trionfo di un Tu
che non sappiamo
se soggetto della fioritura o oggetto
vivo, necessario alla vista di Lei, altrimenti non autrice
di  il paradiso è in cielo e può attendere,
e sottesi i versi densi di senso

 e sarò io a cercare allora
di annidarmi la vita nel ventre
ad aspettare che il battito inizi
che il dialogo si disponga
che alla chiamata, qualcuno risponda.

E  risposta è segno, mano e carne
che cerca la spalla
per l’ingresso nel corpo, nella storia
di una madre, di Giovanni, Elisa, Valentina,
e ancora Sebina, Sarina e Alessandra – Io.

Ma Per vederti fiorire è anche scrigno, alba
che schiude i portoni, e cartina tornasole
delle partenze, delle chiamate e dei luoghi
innominabili e appellati
dal quotidiano di un’autrice che non presta fede
al dato reale ma alla verità del tempo.

Così da Firenze a Milano, o Bologna
la distanza è foglia e cura
del viaggio di un Io che sboccia a farsi tu per giungere al Noi
che accoglie a piene mani il germoglio di queste pagine perché sia sempre Primavera.

 
Alessia Iuliano 


Nota: Per vederti fiorire è vincitore del Premio “Le stanze del tempo-2017” , ed è pubblicato per CartaCanta Editore nella collana I Passatori – Contrabbando di poesia diretta da Davide Rondoni.


 Alessandra Fichera è nata a Caltagirone nel 1994. Studia Storia dell’Arte presso l’Università degli Studi di Siena. Ha conseguito diversi premi letterari tra cui il Premio Agostino Venanzio Reali – sezione giovani (2013), il premio Edgardo Cantone (2016,2017) e il premio “Le stanze del tempo – 2017” indetto dalla Fondazione Claudi di Serrapetrona. Nel 2013 è stata inoltre pubblicata nell’Enciclopedia della Poesia Contemporanea della Fondazione Mario Luzi. 




 

Nessun commento:

Posta un commento

Ovvero "Colei che è" di Stefania di Lino. Recensione a "Cambio di stagione e altre mutazioni" (Oèdiopus Ed. 2017) di Floriana Coppola

« Ho scritto per essere raggiunta, ma anche per marcare una distanza, per aprire un varco alla memoria e per consolarmi di averla perduta...